Disclaimer

Patti chiari, amicizia lunga.

Il blog Il Gambero Rotto, autoprodotto ed autofinanziato, non è una testata giornalistica: viene aggiornato senza regolare periodicità e rappresenta esclusivamente le opinioni e gli umori del suo autore e gestore. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Copyright o Copyleft?

Questo blog non ha finalità di lucro: il suo autore non si prefigge di sfruttare commercialmente il suo stare in Rete. Ma non intende nemmeno consentire ad altri di farlo al posto suo. La riproduzione dei contenuti, delle immagini e del layout di questo blog – quando non altrimenti specificato – è altrimenti non solo consentita, ma anche incoraggiata, purché nel rispetto dei blandi termini di utilizzo della Licenza Creative Commons.

Crostacei, aggettivi e marchi registrati

Come già precisato, su questo blog non si vende, non si compra e non si pubblicizza nulla, se non l’ego del suo autore.
La scelta della denominazione “Il Gambero Rotto” va pertanto intesa come uno scherzoso omaggio al “Gambero Rosso”, le cui pubblicazioni ed attività seguo, apprezzo (e spesso compro) dai tempi de Il Manifesto, non certo come un più o meno lecito tentativo di sfruttare commercialmente l’assonanza con un marchio registrato.

Credits

Il blog gira su piattaforma WordPressHeader: © Stockxpert.com

Declinazione di responsabilità

L’autore del blog non si assume alcuna responsabilità per il contenuto di siti esterni eventualmente linkati all'interno dei post o dei relativi commenti, né tantomeno per quello di quest’ultimi. A tal proposito si veda la nota seguente.

Commenti?

I commenti ai post sono consentiti. Essi sono di norma liberi, ma il gestore – consapevole del fatto che non basterebbero due paroline nel disclaimer a sollevarlo da ogni eventuale responsabilità da essi derivante – si riserva il diritto insindacabile di cancellarli e/o modificarli qualora li ritenesse inappropriati o pericolosi. Non si tratta di censura, quanto di legittima autotutela: perché doversi trovare a rispondere in sede civile o penale per conto di chi non trova di meglio che abusare dell’altrui ospitalità?

Regole fondamentali

Le regole fondamentali, la cui stretta osservanza è garanzia di soddisfazione nella fruizione di questo blog – in primis per l’autore, si spera anche per coloro che abbiano il buon cuore di fargli visita – sono essenzialmente due (dando per scontato un minimo di buona educazione):

  1. Questo blog è casa mia: qui comando io.

  2. L’ospite è benvenuto, nonché sacro: ma qui comando io.

Poco democratico? Così è (se vi pare).


Un sincero benvenuto,

Il Gambero Rotto


Naviga nel Gambero Rotto